7 settembre: contributo Zonta al progetto “Programmiamo l’estate”

7 settembre: contributo Zonta al progetto “Programmiamo l’estate”

Il 7 settembre si concretizzerà la collaborazione dello ZC Milano Sant’Ambrogio al programma dell’Istituto Comprensivo Statale di via Val Lagarina, valutato positivamente dalla Presidenza del Consiglio – Dipartimento Pari Opportunità per la realizzazione del Progetto “PROGRAMMIAMO l’ESTATE. In estate si imparano le STEM. Campi estivi di scienze, matematica, informatica e coding”.

Saremo presenti preso l’Istituto Comprensivo di via Lagarina: tra le testimonianze, segnaliamo le giovani neo diplomate di Reggio Emilia, vincitrici di una menzione nel concorso per maturandi indetto nell’anno scolastico 2016-17 dello Zonta Club Reggio Emilia per la realizzazione di video che
promuovano gli studi STEM, e la proiezione di un video realizzato da professioniste italiane STEM: la Presidente e alcune socie dello ZONTA e-Club Italy in formazione.

10 ottobre 2015: Zonta è presente in EXPO

10 ottobre 2015:  Zonta è presente in EXPO

Locandina Zonta per EXPO

Sabato 10 ottobre è svolto, nell’ambito del programma culturale della Fondazione Triulza e col patrocinio del Comune di Milano, l’evento conclusivo del progetto educativo “Giochiamo seriamente a non sprecare” di Zonta International club Milano Sant’Ambrogio.

L’idea centrale del progetto, lanciato in collaborazione con American School of Milan e liceo Donatelli-Pascal di Milano per l’anno scolastico 2014-2015, era creare in modo giocoso, ma altrettanto serio, la consapevolezza che evitare sprechi, attraverso comportamenti adeguati e spendibili da tutti e nel quotidiano, significhi automaticamente recuperare risorse utili al miglioramento della vita collettiva sul Pianeta.

In questo connubio tra cultura e stili di vita quotidiana Zonta Milano Sant’Ambrogio ha individuato la possibilità di coinvolgere altri soggetti strategici per realizzare tale obiettivo, in primis le donne, protagoniste da sempre del sistema alimentare a livello locale come globale, dalle scelte al consumo del cibo. Per questo tale operazione si è configurata in modo coerente anche con la missione che Zonta International rivolge al miglioramento della qualità della vita in genere e delle donne in particolare, attraverso servizi concreti in ambito educativo, sanitario, sociale e legale.

Il 10 ottobre mattina, le due scuole hanno esibito i risultati dei propri progetti anti-spreco.  Particolare interesse è stato mostrato dai numerosi visitatori per il gioco “Operazioni anti-spreco” realizzato dal liceo Donatelli-Pascal, destinato a bambini dai 7 agli 11 anni, distribuito ai giovanissimi.

L’American School of Milan è stata presente con i risultati di svariati progetti, tra cui;

  • la Fiera delle Scienze, un concorso di idee ed esperimenti di laboratorio in tema di alimentazione e lotta allo spreco che ha prodotto 47 progetti di altrettanti studenti,
  • due giochi interattivi ispirati ad un’idea di racconto “Lady Zontian e Robin Food” di Elena Federici,
  • i creativi modelli di EXPOse Yourself, uno una sfilata di moda riciclata realizzata con imballaggi alimentari e vario materiale riciclato .

Nel pomeriggio Zonta International Club Milano Sant’Ambrogio ha invitato esperte e imprenditrici che hanno condiviso le proprie conoscenze e si sono confrontate sulle rispettive iniziative anti-spreco, creando le premesse e di futuri scambi di informazione ed alleanze. In particolare il programma del seminario comprendeva:

  • Lucrezia Lamastra (Università Cattolica del Sacro Cuore – Facoltà di Scienze Agrarie, Alimentari e Ambientali): “Spreco Alimentare: un paradosso insostenibile”
  • Fernanda Gallo – Elena Federici (Zonta Milano Sant’Ambrogio): “Giochiamo seriamente a non sprecare
  • Silva Nutini (Zonta Parma): “Food Surplus – Progetto per la ridistribuzione delle eccedenze alimentari per la città di Parma: dai piccoli esercizi commerciali agli enti caritativi minori”.
  • Leonilda Cussotto (ZIF Ambassador D30 A03- presidente Consulta del Volontariato di  Rapallo): Progetto “Buon Samaritano”
  • Francesca de Bernardi ed Elisabetta Bertoldi: “DOGGY BAG, un’iniziativa anti-spreco dal design italiano”
  • Giuliana Malaguti (Premio Zonta DonnaDonaDonna 2015 – Fondazione Banco Alimentare- responsabile area Approvvigionamenti): “Il recupero del cibo in EXPO, un’opportunità e una missione per Banco Alimentare

Erano inoltre presenti alla manifestazione, insieme all’organizzatore Zonta Club Milano Sant’Ambrogio, i club di Parma, Reggio Emilia, Asti, Genova, e le Area Director italiane e la Presidente dell’Unione degli Zonta Club italiani ZontaItalia, e le Ambassador della Zonta International Foundation in Italia, a testimoniare l’impegno a favore della sostenibilità di questa nostra associazione internazionale.

Link alle immagini degli eventi

Hanno parlato di noi:

http://www.expo2015.org/it/news/il-zonta-club-milano-sant-ambrogio–la-voce-delle-donne-contro-gli-sprechi

https://www.facebook.com/fondazionetriulza/posts/782235681881802

http://cascina.fondazionetriulza.org/it/project/giochiamo-seriamente-a-non-sprecare/1071/

http://video.d.repubblica.it/attualita/american-school-of-milan-la-mostra-per-expo/3728/3844

http://www.forumassociazioni.it/giochiamo-seriamente-a-non-sprecare/#more-178031

Zonta International e-Newsletter January 2016

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Premio Zonta DonnaDonaDonna 2015

Premio Zonta DonnaDonaDonna 2015

Coniugando nella co06 Giuliana Malaguti ringrazia per il premiornice del Fuori EXPO il progetto Antispreco Alimentare Zonta per EXPO “Giochiamo seriamente a non sprecare” con l’assegnazione del riconoscimento annuale Zonta DonnaDonaDonna, il 19 giugno 2015 Zonta Club Milano Sant’Ambrogio ha premiato Giuliana Malaguti, Responsabile Area Approvvigionamenti della , cui sono stati dedicati i fondi raccolti nella serata.

 

 

Istituito dallo ZC Milano Sant’Ambrogio nel 2014, il premio DonnaDonaDonna viene assegnato annualmente nel mese di giugno ad una donna che dona professionalità e tempo ad altre donne,a loro volta attive nel servizio alla comunità. Il premio alla vincitrice consiste in
un gioiello appositamente disegnato dalla scultrice Stefania Scarnati, accompagnato da una donazione all’organismo presso cui opera.

 

 

 

 

Trame e Trasparenze

Trame e Trasparenze

Interclub Zonta Alessandria e Milano Sant’Ambrogio all’insegna della trasparenza e della leggerezza.

 

TrameNello Show Room Miroglio in Piazza della Scala, spazio milanese della moda all’insegna della unicità e della declinabilità, proprio nel periodo in cui la nostra città si veste ……d’EXPO, il 6 maggio si terrà l’inaugurazione della mostra “Trame e Trasparenze” dell’artista e nostra socia Stefania Scarnati. Leggeri tessuti, garze, tarlatane inchiostrate e lasciate passare tra i pressanti rulli del torchio rilasciano impronte indelebili come importanti passaggi di un percorso avvolgente e rassicurante.

Durante questo importante evento, cui collaborano a vari livelli donne impegnate nella professione e nel servizio sociale, sarà presentata in anteprima anche l’opera “Nuova Linfa per Milano” realizzata in collaborazione con Elena Federici Ballini.

L’opera rappresenta dodici monumenti milanesi, raccolti sotto le ampie fronde dell’Albero della Vita, a sottolineare il coinvolgimento dell’arte, quale linfa rigenerante e vitale per la città dell’EXPO 2015, ed è dedicata al nostro club, Partecipante nella sezione Società Civile col progetto “Giochiamo seriamente a non sprecare”.

I fondi raccolti durante questo evento saranno devoluti all’importante iniziativa dello ZC Alessandria “Sportello donna” e alla Fondazione di Zonta International, che devolve ogni biennio oltre 5 milioni di dollari a progetti internazionali volti a migliorare la qualità della vita delle donne supportandone l’istruzione e formazione professionale, l’accesso a cure sanitarie e la lotta alla violenza di genere.

Premio Nebbia

Premio Nebbia

Zonta Club Milano Sant’Ambrogio affianca i Rotary al Teatro Manzoni per l’ottava edizione del Premio Nebbia di Cabaret 2015, festival della comicità milanese a favore di Progredir Onlus.

Premio_Nebbia_1

Durante la serata, tenutasi il 13 aprile 2015 alla presenza di un vasto pubblico e condotta da Debora Villa, è stato assegnato a Gianluca Olivieri il premio del concorso “Premio Nebbia comico- letterario”, il cui tema, in omaggio a EXPO2015, era quest’anno “Cibo e/o Alimentazione”

Premio_Nebbia_2Il titolo della manifestazione, “Premio Nebbia”, desidera celebrare, oltre all’elemento meteorologico che da sempre caratterizza la città di Milano e rendere dall’altra, l’artista Franco Nebbia, che proprio a Milano negli anni sessanta, approfittando del vivace momento culturale, fondò il Nebbia Club, uno dei primi spazi di cabaret. ancora non contaminato dal manierismo televisivo. Il festival è stato animato dall’esibizione di nuovi comici italiani selezionati dall’Accademia del Comico di Monza.

I proventi della serata sono stati interamente devoluti a Progredir Onlus, associazione no profit italiana da anni impegnata a liberare adolescenti brasiliani dalla schiavitù della droga. Quest’anno il Premio Nebbia si lega al Progetto “Vincere sul ring della vita”.

Zonta per EXPO

Zonta per EXPO

04_04_imm1In occasione dell’EXPO2015, lo Zonta Club Milano Sant’Ambrogio festeggia i suoi 35 anni di attività sul territorio, onorando le proprie origini. Come? Nel segno della continuità. Già infatti nel 1979, anno di costituzione del club, era stato realizzato un servizio consistente in un gioco da tavolo mirato a tutte le scuole primarie milanesi, dal titolo “Io Bambino Imparo a Nutrirmi”. Ne furono distribuiti ben 2000 esemplari! Quest’anno lo Zonta Club Milano Sant’Ambrogio, rispondendo con lo stesso entusiasmo degli inizi all’invito di un appuntamento epocale come l’EXPO2015 a Milano, sarà presente all’evento come Partecipante nel Padiglione della Società Civile. E vi contribuirà con un progetto educativo intitolato “Giochiamo seriamente a non sprecare” contro lo spreco in genere e, in osservanza al tema proposto da questa straordinaria manifestazione internazionale, contro quello del cibo in particolare.

Il messaggio-chiave dal punto di vista culturale è semplice e si rivolge ai più giovani: creare in modo giocoso, ma altrettanto serio, la fondata consapevolezza che evitare sprechi, attraverso comportamenti adeguati e spendibili da tutti e nel quotidiano, significhi automaticamente recuperare risorse utili al miglioramento della vita collettiva sul Pianeta.

In questo connubio tra cultura e stili di vita quotidiana Zonta Milano Sant’Ambrogio individua la possibilità di coinvolgere altri soggetti strategici per realizzare tale obiettivo, in primis le donne, protagoniste da sempre del sistema alimentare a livello locale come globale, dalle scelte al consumo del cibo. Per questo tale operazione si è configurata in modo coerente anche con la missione che Zonta International rivolge al miglioramento della qualità della vita in genere e delle donne in particolare, attraverso servizi concreti in ambito educativo, sanitario, sociale e legale.

Il progetto è stato sviluppato in cooperazione con il Liceo Scientifico Statale “Donatelli-Pascal” di Milano e l’American School of Milan di Opera. In entrambe gli Istituti sono stati realizzati progetti specifici ed un progetto collettivo destinato alla comunicazione.

Expo_ProjectSul fronte dei progetti individuali, i liceali del “Donatelli.Pascal” si sono concentrati sulle realtà antispreco della Zona 3 di Milano, presentate in anteprima alla comunità il 14 febbraio u.s. L’American School ha invece organizzato per gli stu denti della scuola media la “Fiera delle Scienze”, un concorso di idee ed esperimenti di laboratorio in tema di alimentazione e lotta allo spreco. I poster dei 47 lavori prodotti sono stati esposti dal 18 al 20 febbraio. Mediante la lettura del codice QR apposto su ciascuno di essi, i visitatori hanno potuto accedere all’intero progetto di ogni studente. La stessa tecnica sarà utilizzata per l’esposizione all’EXPO.

04_04_imm3A livello collettivo, il liceo Donatelli sta ultimando il gioco “OPERAZIONI (+ – X 🙂 ANTISPRECO” rivolto a bambini dai 7 agli 11 anni, cui ha anche collaborato l’artista Stefania Scarnati, mentre l’American School produrrà un cartone animato educativo destinato ad alunni di scuole primarie, i cui personaggi sono ispirati ad un’idea tratta dal racconto “Lady Zontian e Robin Food” di Elena Federici Ballini.

I risultati e le prospettive del servizio “Giochiamo seriamente a non sprecare” saranno presentati il 10 ottobre 2015 nel Padiglione Società Civile dell’EXPO. La mattinata sarà dedicata ai progetti delle scuole, mentre nel pomeriggio imprenditrici ed esponenti al femminile di iniziative innovative antispreco condivideranno le loro finalità, coinvolgendo i media e il mondo del web. Sarà dunque una giornata di seminari tutti aperti ad un ampio pubblico locale ed internazionale: un’occasione unica e irripetibile per dare visibilità a Zonta!